Dello Scompiglio

Dello Scompiglio

Tenuta dello Scompiglio
21 giugno 2014
dalle ore 15.30

Festa della Musica Europea

ingresso libero

A partire dal primo pomeriggio i giovani allievi delle scuole di musica del territorio suonano brani di Mozart in luoghi diversi della Tenuta Dello Scompiglio. Ognuno dei gruppi crea e abita una sorta di “salotto”, una stanza nella natura del Parco storico, suonando, discorrendo o anche bevendo o facendo degli spuntini. Il pubblico si può muovere liberamente avvicinandosi per ascoltare il gruppo che desidera. I diversi ensemble suonano talvolta nello stesso momento, sovrapponendosi senza sovrastarsi. L’idea dei “salotti” vuole evocare il contrasto nella vita e nella musica di Mozart fra l’aspetto mondano e ludico e quello spirituale.

Due le performance create per l’occasione: 

Nannerl, sorella di Mozart di e con i musicisti Carl G. Beukman e Antonio Caggiano e la performer Cecilia Bertoni, sotto la direzione di Carl G. Beukman - ispirandosi al gioco dei dadi che Mozart usava per improvvisare - gioca fra suono e movimento, fra un fratello e una sorella, fra il maschile e il femminile. Nannerl Mozart (1751-1829) era soltanto una bambina quando il padre, mosso dall’ambizione, cominciò a portarla in giro per le corti d’Europa, insieme all’ancor più giovane fratello Wolfgang, ottenendo ogni volta l’ammirazione del pubblico per il suo sorprendente talento al pianoforte. Queste “tournée” musicali ebbero fine quando Nannerl aveva solo diciotto anni poiché venne il momento per lei di rientrare nel ruolo prestabilito per una donna: moglie, madre, insegnante. Il prodigio della bambina, un’anima che portava in sé l’inquietudine del genio, sarebbe stato offuscato dal padre in favore del fratello più piccolo, Wolfgang Amadeus. Costretta a nascondere le sue composizioni musicali e perfino a dare lezioni di piano per sostenere l’attività del bambino prodigio, suo fratello, Nannerl si richiuse in se stessa, diventando introversa e rappresentando di fatto un peso per la famiglia, che per questo si trovò a navigare nelle turbolente acque del pregiudizio sociale. Fu la stessa Nannerl a curare la pubblicazione e l’archiviazione delle opere del fratello Wolfgang dopo la sua morte.

La casa dei flauti di Tanya Khabarova - cofondatrice di Derevo, prestigioso gruppo di San Pietroburgo - nasce dopo un periodo di residenza artistica presso la Tenuta Dello Scompiglio. La performance si ispira alla musica di Mozart, eseguita da Federico Cippitelli che con il suo organetto intreccia melodie e azioni tra il sacro e il profano, mescolando passato e presente e suggerendo echi e rimandi alla musica popolare italiana, che a suo tempo fu fonte di ispirazione anche per il grande maestro Salisburghese. Esperta nell’arte della metamorfosi, Tanya Khabarova si muove in questo ambiente sonoro e come un camaleonte cambia pelle offrendo un frammento di poesia danzata in chiave esoterica come un viaggio sul sottile confine tra la vita e la morte.

Al termine del pomeriggio, il pubblico e tutti gli artisti convogliano al centro del Parco per Circus Amadeus, performance conclusiva a cura di Stefano Giannotti. 

Per i bambini, nel corso del pomeriggio, si tiene il laboratorio Suonare un Tubo per capire un Ottone, condotto dal musicista Marco Fagioli.

L'accesso a I Salotti Musicali è libero; gli spettatori possono girovagare liberamente fra i vari "salotti" soffermandosi quanto desiderano.

Dalle ore 11.00 alle ore 17.00 è inoltre possibile visitare le Installazioni di arti visive allo SPE e in giro per la Tenuta.

Nannerl, sorella di Mozart

Nannerl, sorella di Mozart IMG_1294.jpgNannerl, sorella di Mozart P1030505.jpgNannerl, sorella di Mozart P1030519.jpgNannerl, sorella di Mozart P1030498.jpgNannerl, sorella di Mozart P1030503.jpgNannerl, sorella di Mozart P1030511.jpgNannerl, sorella di Mozart IMG_1285.jpg

programma

ore 15.30-17.30

--
in giro per il Parco e nella Cappella

I Salotti Musicali 
di allievi e insegnanti di Sinfonia Scuola di Musica, Scuola Civica di Musica di Capannori, Liceo Musicale e Coreutico “A. Passaglia” di Lucca

coordinamento di Slivia Tocchini e Massimo Salotti

interpreti

--
Sinfonia Scuola di Musica

Syrinx Ensemble
Benedetta Baraldi, Tommaso Della Croce, Noemi Santambrogio, Esther Todaro  flauti

Ensemble Clarinetti
Matteo Savarese, Valerio Stefani Donati, Domenico Piegaia, Natalia Panchieri, Alessandro Burrelli, Maria Letizia Salerno Ballotta, Matilde Lucchesi, Edoardo Bonacchelli

Marcello Bonacchelli  direttore

Ensemble vocale
Sara Bertolucci, Simone Bertolucci, Marcello Camisi, Jannina Consani, Alberto Giorgi, Valentina Giorgi, Valeria Lanini, Angela Messina, Maria Soldani

Michele Bracciali  direttore e fisarmonica

Duo violino-chitarra 
Sofia Cesaretti  violino
Nicola Fenzi  chitarra  

Orchestra d’Archi
Gianluca Chelini, Sara Fanucci, Pietro Phelan, Riccardo Santabarbara, Patrick Anderson, Maria Elena Lippi, Diana Gaci Scaletti  violini
Luca Gemignani, Caterina Mancini, Caterina Parducci  viole
Lorenzo Phelan, Rachele Nucci  violoncelli
Alessandro Michelini, Tommaso Maria Masini  timpani
Angela Landi  direttore

--
Liceo Musicale e Coreutico “A. Passaglia”

Violino
Andrea Del Gratta

--
partecipa Olena Romanova, violino

--
sotto gli Aceri

Suonare un Tubo per capire un Ottone
laboratorio musicale per bambini con Marco Fagioli 


dalle ore 18.00

--
nel Parco 

La casa dei flauti 
prima
perfomance di e con Tanya Khabarova 
accompagnata dall’organetto di Federico Cippitelli

--
al Ninfeo

Nannerl, sorella di Mozart 
prima
di Cecilia Bertoni e Carl G. Beukman 

direzione musicale di Carl G. Beukman

Cecilia Bertoni  performer
Carl G. Beukman  elettronica 
Antonio Caggiano  percussioni

--
nel Parco 

Circus Amadeus
un Circo Italiano in collaborazione con WAM
concerto di chiusura a cura di Stefano Giannotti

In collaborazione con: “Sinfonia Scuola di Musica”, Scuola Civica di Musica di Capannori, Liceo Musicale e Coreutico “A. Passaglia” di Lucca. Con il patrocinio di Comune di Capannori e Comune di Lucca

     


ore 15.30-17.00

 

è possibile visitare A Long Day, installazione di Chiharu Shiota, a cura di Franziska Nori;
In Relazione, percorso itinerante e interdisciplinare, che si snoda negli spazi esterni e interni Dello Scompiglio e che porta a conoscere luoghi e panoramiche inusuali con installazioni intime, luoghi di riflessione, relazioni sociali inedite e una mostra fotografica: Camera #3(al metato), installazione di Cecilia Bertoni e Claire Guerrier con Carl G. Beukman; Sedeo Ergo Sum - Siedo Dunque Sono, rassegna di Caterina Pecchioli che comprende: installazione interattiva Coreografia Sociale, scultura Sedia-Fossile, Dinosediasauro, mostra fotografica Sedeo Ergo SumIn sosta, installazione permanente di F.Marquespenteado. 


Picnic allo Scompiglio  Prenotando il cestino alla Cucina Dello Scompiglio, è possibile fare un picnic nella Tenuta, con l’opportunità di creare un proprio itinerario che si snoda fra le opere e il contesto naturale per cui sono state ideate.

Cucina Dello Scompiglio  Aperta dalle ore 11.00, con possibilità di pranzare, fare merenda, prendere l’aperitivo o cenare nei suoi spazi interni ed esterni 
prenotazioni   +39 0583 971473   +39 338 6118730   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

DELLO SCOMPIGLIO

CUCINA CULTURA
2021 vimeo     instagram cultura1     instagram cultura1     telegram     2021 vimeo     issuu fbcucina     instagram cucina1 fbcultura

 

 

 

CUCINA +39 338 6118730   |   ASSOCIAZIONE CULTURALE +39 0583 971475   |     SPE +39 0583 971125   |     TERRAeFORESTA +39 338 7884066   

via di Vorno 67   55012 Vorno, Capannori (LU)     ©2021  Privacy - Cookie Policy

×

CONTATTI
BIGLIETTERIA SPE

+39 0583 971125

biglietteria@delloscompiglio.org

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.