logovert

SPE- SPAZIO PERFORMATICO ED ESPOSITIVO   ORE 19.00

9 FEBBRAIO 2019

RESIDENZA DI CREAZIONE | ESITO
ALDES/Stefano Questorio
LILA – A Symphony
about Life and Death

progetto vincitore del bando della morte e del morire

un progetto di Stefano Questorio
in collaborazione con  Spartaco Cortesi

ideazione e coreografia  Stefano Questorio
suono e composizioni musicali  Spartaco Cortesi
luci  Diego Cinelli
con  Gloria Dorliguzzo, Davide Sportelli, Flora Vannini and Guests
una produzione ALDES e Associazione Culturale Dello Scompiglio con il contributo di MiBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del turismo - Direzione Generale per lo spettacolo dal vivo, Regione Toscana - Sistema Regionale dello Spettacolo

2019 DMDM 03


In Oriente può capitare di sentir dire che “non muori, perché non sei mai nato”. Secondo alcune scuole filosofiche indiane infatti, nascita e morte non sono che “manifestazioni” che appaiono e scompaiono dalla tela di fondo da cui tutto emerge e in cui tutto si riassorbe. Nello shivaismo tantrico questa tela di fondo si chiama Coscienza e coincide con la divinità stessa, Shiva: la creazione e la distruzione non sono che il “gioco” (Lila, in sanscrito) di Shiva che danzando crea e distrugge il mondo manifesto, e lo fa appunto per “gioco”.

Lila, presentato qui nella sua forma ancora embrionale, lungi dal riferirsi all'iconografia orientale e al suo esotismo, usa questa visione filosofica come scheletro, come ossatura che muove una sinfonia corale di corpi e azioni per creare una esperienza immersiva, un ambiente rarefatto e metafisico in bilico tra Artaud e la performance art. In definitiva è il tentativo di suscitare un sentimento di Pietas, riconsegnando il nascere ed il morire al mistero e alla sua (crudele) potenza incomprensibile.

TENUTA DELLO SCOMPIGLIO 
Cucina +39 0583 971473      Associazione +39 0583 971475      SPE +39 0583 971125
Terra e Foresta +39 338 7884066   

via di Vorno 67   55012 Vorno, Capannori (LU)

©2020 - Privacy e Cookie Policy