logovert

Opere Permanenti

Cerca nel sito

TENUTA DELLO SCOMPIGLIO
L'Attesa

DI CECILIA BERTONI CON CARL G. BEUKMAN
2010


Nasce come parte della prima tappa della performance di Cecilia Bertoni Riflessi in Bianco e Nero
(Trilogia dell'Assenza).

 --
“Glattes Eis ein Paradeis fuer dem der gut zu tanzen weiss”

“Ghiaccio liscio un paradiso per colui che ben danzare sa”

--                                                                                   
“Hier sitz’ ich wartend- wartend? doch auf Nichts,
Jenseits von Gut und Boese, und de Lichts
nicht mehr geluestend als Dunkelheit,
Dem Mittags Freund und Freund der Ewigkeit.”

“Qui siedo in attesa – in attesa? ma di nulla,
al dilà del bene e del male, e non più bramoso
della luce che dell’oscurità,
del meriggio amico e amico dell’eternità.”                                   
Friedrich Nietzsche


Cecilia Bertoni

Cecilia Bertoni SPETTACOLO-1x.jpgCecilia Bertoni SPETTACOLO-5.jpgCecilia Bertoni 01.jpgCecilia Bertoni 02.jpgCecilia Bertoni 03.jpgCecilia Bertoni 04.jpgCecilia Bertoni 05.jpgCecilia Bertoni 06.jpgCecilia Bertoni 07.jpgCecilia Bertoni 08.jpgCecilia Bertoni 09.jpgCecilia Bertoni 10.jpgCecilia Bertoni 11.jpgCecilia Bertoni 12.jpg

Cecilia Bertoni (1961) è nata e cresciuta in Italia. Vissuta altrove. La poesia, la musicalità, l’architettura del corpo e dello spazio in movimento – e non, e le loro dinamiche – sono i soggetti della sua ricerca. Gli spazi sospesi fra la vita e la morte, fra il sogno e la veglia sono gli scenari nei quali questi soggetti raccontano e si raccontano, come fossero frammenti della memoria e degli aneliti: l’assenza di ciò che non c’è più e di ciò che ancora non c’è. Gli strumenti del racconto variano fra danza, recitazione, fotografia, ricamo, disegno, installazione e video. Si sviluppano in spazi neutri, oppure danno vita a un dialogo con gli spazi esterni nella natura e/o site specific. Ideatrice del Progetto Dello Scompiglio nella sua globalità, che espande il concetto di cultura all'ambiente, al paesaggio, all'agricoltura e alla Cucina, è co-fondatrice e direttrice artistica dell'Associazione Culturale Dello Scompiglio che ha sede a Vorno (Lucca). In seguito a una formazione eclettica, alla quale hanno contribuito Philippe Gaulier, Monica Pagneaux e diversi collaboratori di Theatre de Complicite (Londra), ha lavorato all'estero come regista, performer, coreografa, scenografa e drammaturga in numerosi progetti con l'obiettivo principale di armonizzare, miscelare e mettere in contrasto differenti forme d'arte nelle sue composizioni. Prima di rientrare in Italia, è stata co-fondatrice e direttrice artistica della Compagnia Circle-X Arts, Londra, per la quale ha curato le coreografie e la regia di alcuni spettacoli di cui è stata anche interprete. Fra i suoi lavori, come coreografa, regista e scenografa, Vanishing Act, che ha partecipato al Festival Resolution al Teatro The Place di Londra. È insegnante Feldenkrais®.

Carl G. Beukman (1960) è nato a Sintmaartensdijk, in Olanda. Attualmente vive a L’Aia. Dopo molti anni come contrabbassista, il suo interesse si sposta verso la composizione e il disegno del suono, principalmente per il teatro. È sempre alla ricerca della perfetta combinazione fra suono, immagine e testo nell’ambito teatrale, performatico e nel video. Le influenze musicali provengono dalla musica classica contemporanea e dal rock. I punti di partenza sono spesso suoni organici, per esempio quelli registrati dalla natura (gli animali, il vento, lo spezzarsi di un ortaggio, eccetera). Questi suoni vengono poi manipolati dall’artista e combinati con strumenti acustici e sintetici. Cerca così di creare un mondo non esistente. In questa maniera, e in combinazione con altre forme d’arte, trova la sua fuga dalla realtà.


 

box thumbnails
 

Riflessi in Bianco e Nero

DI CECILIA BERTONI
2009

box thumbnails
pubblicazione

Riflessi in Bianco e Nero - appunti

DI CECILIA BERTONI
2013

box thumbnails

Il Cimitero
della Memoria

MOSTRA COLLETTIVA
A CURA DI ANGEL MOYA GARCIA
E CECILIA BERTONI
(2010)

box thumbnails
pubblicazione
Presso la Libreria dello SPE è disponibile la pubblicazione Il Cimitero della Memoria che raccoglie testi e immagini della mostra nata come terza tappa della performance Riflessi in Bianco e Nero di Cecilia Bertoni.

box thumbnails
pubblicazione

È disponibile presso la Libreria SPE la pubblicazione Riflessi in Bianco e Nero - appunti di Cecilia Bertoni che contiene immagini e appunti delle quattro tappe della performance tra cui L’Attesa.

box thumbnails

COMPAGNIA DELLO SCOMPIGLIO
Riflessi in Bianco e Nero

La fase di Riflessi in Bianco e Nero, in bilico fra l'installazione e l'azione, si concentra sul perdere, la perdita, i perdenti, il tempo e la memoria. L'itinerario in 4 tappe in luoghi molto diversi, si staglia su un percorso in discesa.

Cucina Dello Scompiglio

box thumbnails

La Cucina, subito fuori le mura della Tenuta, è sempre aperta prima e dopo gli spettacoli allo SPE per pranzare, fare merenda, prendere l’aperitivo o cenare nei suoi spazi interni ed esterni.


Sono previste riduzioni del 10% 
sul menu alla carta per chi presenta 
il biglietto degli spettacoli.


informazioni e prenotazioni
+39 0583 971473 / +39 338 6118730
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Picnic allo Scompiglio

prenotando il cestino alla Cucina Dello Scompiglio, sarà possibile fare un picnic negli spazi esterni della Tenuta, scoprendo luoghi e panoramiche inusuali.

TENUTA DELLO SCOMPIGLIO 
Cucina +39 0583 971473      Associazione +39 0583 971475      SPE +39 0583 971125
via di Vorno 67   55012 Vorno, Capannori (LU)

©2019 - Privacy e Cookie Policy