logovert

Arti Performatiche

Cerca nel sito

Mozart, così fan tutti

novembre 2013 - dicembre 2014 
direzione artistica di Antonio Caggiano

SPE - SPAZIO PERFORMATICO ED ESPOSITIVO - ORE 21.00

13 DICEMBRE 2014

 

ARS LUDI
Musikautomatik

Rota - Catalano 
Il Casanova elettrico
omaggio a Nino Rota e Federico Fellini

Intermezzo 
musiche di Mozart, Haydn e Beethoven per strumenti meccanici

Karlheinz Stockhausen
Musik im Bauch 
(1975) per 6 percussionisti

-

Ensemble Ars Ludi

Antonio Caggiano, Alessandro Di Giulio, Pietro Pompei, Gianluca Manfredonia, Rodolfo Rossi, Gianluca Ruggeri 
percussioni

Mario Arcari 
oboe e sassofoni

Lucio Perotti 
tastiere

Domenico De Luca 
regia del suono

-

in co-produzione con IUC Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma e Ars Ludi

Il concerto è trasmesso in live streaming su radiocemat.org, a cura di Federazione CEMAT


 

Musikautomatik

Musikautomatik MUSIK_AUTOMATIK01.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK02.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK03.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK04.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK05.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK06.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK07.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK08.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK09.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK10.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK11.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK12.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK13.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK14.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK15.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK16.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK17.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK18.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK19.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK20.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK21.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK22.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK23.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK24.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK25.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK26.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK27.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK28.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK29.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK30.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK31.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK32.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK33.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK34.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK35.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK36.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK37.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK38.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK39.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK40.jpgMusikautomatik MUSIK_AUTOMATIK41.jpg

 

Il Casanova elettrico
omaggio a Nino Rota e Federico Fellini

PRIMA ASSOLUTA

Quando gli amici di Ars Ludi mi hanno chiesto di lavorare sulla musica scritta da Nino Rota per “Il Casanova” di Federico Fellini mi sono inizialmente concentrato sulle potenzialità “meccaniche” evocate dalla presenza di automi nella pellicola. Questa suggestione è diventata lo stimolo per riflettere su tutto quanto l’uomo ha immaginato di creare al di fuori del proprio corpo, come estensione di sé ed altro da sé che genera simboli, credenze, suoni. Partendo dalla chimica, passando dalla meccanica e dall’elettricità queste storie e leggende continuano a nutrirsi adeguandosi all’evoluzione tecnologica approdando oggi alla nuova mitopoietica elettronica e robotica.
Il brano in 6 parti ripercorre una versione essenziale della partitura rotiana elaborata dall’autore per pianoforte solo prendendo in alcuni casi (1-3-5) frasi, clusters come pretesto per il sorgere del mito da una fanghiglia musicale golemica (1) o da ritmi e suoni di sintesi (3) ed in altri (2-6) l’intero corpo del brano immaginato già in origine come un meccanismo ad orologeria. A questi passaggi positivisti si alternano quelli più intimi di umanizzazione e visione ipnotica dell’altro da sé (4) e quelli di paure ancestrali di rivolta (5) che da sempre accompagnano le storie e le credenze legate a questi miti. (Pasquale Catalano)


Musik im Bauch (Musica nel ventre)
(1975) per 6 percussionisti e scatole sonore

Julika, mia figlia, aveva circa due anni, quando, una sera, una moltitudine di piccoli suoni di tutti i tipi cominciarono a provenire dall’interno del suo corpo e io le dissi: “Come mai Julika? C’è della musica nel tuo ventre!”
A quel punto mi guardò molto perplessa e cominciò, istantaneamente, a ridere di cuore. Poi, senza smettere di ridere, divenne sempre più eccitata e agitando le braccia verso l’alto urlò: “Musica nel ventre! Musica nel ventre!”
Per tutto il tempo ridacchiò girando in tondo per poi rotolarsi sul pavimento fin quando, rotolando sotto il tavolo fino all’angolo e là quasi soffocando, lacrime cominciarono a scendere lungo le sue guance e, piangendo e ridendo allo stesso tempo, continuava a ripetere: “Musica… Musica… nel… ventre!” Cominciai a preoccuparmi e strisciai verso di lei cercando di parlarle per calmarla.
Alla fine urlai verso di lei molto forte ma poiché non si fermava la spostai nella sua stanza. Molto lentamente giunse a quietarsi. La sua voce si fece più morbida e più lentamente continuava a sillabare: “Mu-si-ca-nel-ven-tre”. Poi si addormentò bisbigliando e ridacchiando.
Nel 1975, sette anni dopo, una mattina, appena svegliato potei udire e vedere la performance di “Musica nel ventre” esattamente come ora l’ho scritta. Comunque molti dettagli presero forma soltanto quando iniziai la composizione. Per esempio non ho composto solo le tre melodie utilizzate, bensì dodici melodie ispirate a ciascun segno dello Zodiaco.
Ciascuna di queste melodie ha il suo particolare carattere e la sua altezza centrale. Per l’esecuzione gli interpreti scelgono tre melodie e ogni elemento suonato proviene da esse. La marimba ne suona una che è aumentata fino a coprire l’intera durata della performance. Le lastre suonano le tre melodie prescelte una dopo l’altra e la loro durata totale determina la durata dell’intera esecuzione. Gli altri strumenti eseguono motivi e singole note delle melodie o le suonano simultaneamente a tempi diversi. (Karlheinz Stockhausen)


 

Biglietti

BIGLIETTI
INTERO: € 12,00
RIDOTTO: € 7,00

Cucina Dello Scompiglio

box thumbnails

La Cucina, subito fuori le mura della Tenuta, è sempre aperta prima e dopo gli spettacoli allo SPE per pranzare, fare merenda, prendere l’aperitivo o cenare nei suoi spazi interni ed esterni.


Sono previste riduzioni del 10% 
sul menu alla carta per chi presenta 
il biglietto degli spettacoli.


informazioni e prenotazioni
+39 0583 971473 / +39 338 6118730
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TENUTA DELLO SCOMPIGLIO 
Cucina +39 0583 971473      Associazione +39 0583 971475      SPE +39 0583 971125
via di Vorno 67/B 55012 Vorno, Capannori (LU)

©2018 - Privacy e Cookie Policy