logovert

John Cage: 4’33” Lezione sui funghi

Cerca nel sito

Chiesa di S. Cristoforo, Lucca (LU)

28 settembre 2012

--

A (Pure) Flower

lo spirituale nell’arte

I solisti di Contempoartensemble
Maria Elena Romanazzi  voce
Matteo Fossi  pianoforte
Duccio Ceccanti  violino 
Edoardo Rosadini  viola
Vittorio Ceccanti  violoncello

John Cage  Solo for cello da Concert for Piano and Orchestra (1957-1958)
Giya Kancheli  Caris Mere (1994) per voce e viola
Arvo Pärt  Spiegel im Spiegel (1978) per violoncello e pianoforte
Martin Bauer  Conferencia sobre John Cage (2012) per violino, viola, violoncello e nastro *
Morton Feldman  Only (1946) per voce sola
Spencer Topel  Preludes for Violin and Cello (2007) per violino e violoncello                          
John Cage  A Flower (1950) per voce e piano coperto
Arvo Pärt  Fratres (1980) per violino e pianoforte
John Cage  Five (1988) per cinque esecutori

* prima esecuzione assoluta

in collaborazione con Associazione San Cristoforo Art-Philosophy-Science-Spirituality
manifestazione nell’ambito del Settembre Lucchese
trasmesso in live streaming su Radiocemat


There is no image or category is unpublished or not authorized

I solisti di Contempoartensemble si confrontano con la ricerca spirituale nel lavoro di Cage e di altri musicisti, suoi contemporanei e non, indagando i diversi percorsi che tale ricerca può intraprendere. Il programma comprende musiche di John Cage, Arvo Pärt, Giya Kancheli, Morton Feldman e di due giovani compositori: lo statunitense Spencer Topel e l’argentino Martin Bauer, di cui viene proposta una prima esecuzione assoluta. Dal lavoro sull’astrazione di Cage che, partendo dalla filosofia zen, organizza la materia musicale secondo le leggi del caso, si giunge ad Arvo Pärt che punta all’essenzialità di una musica minimale, venata di misticismo, passando per Morton Feldman, nella cui opera la quasi totale assenza di movimento è capace di far percepire le micro riverberazioni in essa presenti. Il titolo della serata prende le mosse dal rapporto di Cage con l’arte figurativa, in particolare l’arte astratta, e la sua evoluzione verso una visione spirituale del fare artistico. Già all’epoca dei suoi studi con Arnold Schönberg, nel 1935, Cage si avvicina alla pittura astratta di Vasilij Kandinskij e al suo “Lo spirituale nell’arte”, iniziando a dipingere. L’incontro più ricco fu poi quello con Mark Tobey e le sue pitture bianche che gli suggerirono l’idea di un’arte completamente astratta, portandolo a sostituire alle note della partitura delle parentesi temporali (time brackets) che indicano inizio e fine di ogni intervento. 

Antonio Caggiano

 

 

 

box thumbnails
pubblicazione

John Cage: 4’33”
Lezione sui funghi

CONCERTI, PERFORMANCE, TEATRO MUSICALE, DANZA, ARTI VISIVE, LETTURE PER IL CENTENARIO
DI JOHN CAGE
2012

Cucina Dello Scompiglio

box thumbnails

La Cucina, subito fuori le mura della Tenuta, è sempre aperta prima e dopo gli spettacoli allo SPE per pranzare, fare merenda, prendere l’aperitivo o cenare nei suoi spazi interni ed esterni.


Sono previste riduzioni del 10% 
sul menu alla carta per chi presenta 
il biglietto degli spettacoli.


informazioni e prenotazioni
+39 0583 971473 / +39 338 6118730
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Calendario

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

TENUTA DELLO SCOMPIGLIO 
Cucina +39 0583 971473      Associazione +39 0583 971475      SPE +39 0583 971125
via di Vorno 67   55012 Vorno, Capannori (LU)

©2019 - Privacy e Cookie Policy